Cinema,  Musica,  News

Bohemian Rhapsody: Rami Malek e la salute a rischio


“INTERPRETARE FREDDIE HA MESSO A  RISCHIO LA MIA SALUTE”

L’attore, già vincitore di un Emmy grazie alla serie tv “Mr. Robot”, rivela le difficoltà avute sul set durante le riprese di Bohemian Rhapsody. Dichiara che calarsi nei panni di Freddie Mercury è stato un lavoro complesso, che ha messo a dura prova il suo fisico. 

Malek si è preparato per la trasformazione fisica indossando i denti finti, facendo varie diete e attività fisica.

Iniziò a provare con una serie di denti finti un anno prima che iniziasse le riprese, per riuscire a interpretare il frontman dei Queen al meglio. Inizialmente difficili da gestire, tanto da farlo sentire insicuro, è riuscito poi a entrare nel personaggio.

Ma non ha dovuto lavorare solo su questo. Per riuscire a interpretare Freddie Mercury, ha lavorato molto anche sul suo corpo. Ciò che lo ha messo più a dura prova, è stato il dover mettere su peso le prime settimane di riprese, per poi doverlo perdere per girare l’inizio del film, in cui Freddie era giovane e molto magro. 


Ho dovuto studiare bene quando allenarmi e quando tornare a fare una dieta drastica. Non lo consiglio a nessuno”.

Secondo le sue dichiarazioni, il lavoro più difficile è stato girare il Live Aid, il famoso concerto del 1985 che chiude il film. In un’intervista per Wrap ha dichiarato:


Non volevo mettere su peso nel vero senso della parola. Volevo solo fare in modo che il mio corpo fosse in grado di reggere un concerto di 22 minuti girato più volte in cinque giorni senza rimanere senza fiato ogni volta, ma è stato praticamente impossibile. A volte ho dovuto sdraiarmi per cercare di riprendere fiato”. 

Rami Malek e gli altri attori hanno trascorso cinque giorni sul set per provare tutte le canzoni presenti al concerto. E’ stato un duro lavoro in quanto le canzoni venivano provate più e più volte, tanto che Malek ha chiesto ai produttori di provare a girare tutte le scene del concerto in una sola giornata.

LEGGI ANCHE: 


Bohemian Rhapsody: Un viaggio nella vita di Freddie Mercury

L’attore dichiara che tutto il lavoro fatto per interpretare al meglio Freddie, è servito poiché è orgoglioso e soddisfatto e rifarebbe tutto per far sì che la musica e la storia di Freddie Mercury vivano per sempre. Dichiara:



La possibilità di interpretare questo ruolo ha rappresentato tutto per me.
Freddie è stato un essere umano che ha lottato così tanto per ogni aspetto della sua identità, della sua arte e ovviamente del suo orientamento sessuale. Ed è riuscito a trovare un modo per diventare uno dei più coraggiosi, audaci, spettacolari, autentici e ribelli esseri umani che il mondo potrà mai conoscere”.

Tutto il lavoro svolto da Rami Malek ha portato dei grandi risultati nella sua interpretazione, che a mio avviso è stata magistrale. Si è visto tutto lo studio, la fatica che c’è stata per interpretare un personaggio tanto grande quanto importante. C’è chi ipotizza un Oscar come miglior attore per lui. Staremo a vedere, intanto su Amazon si può fare il pre-ordine del DVD di Bohemian Rhapsody, che uscirà molto probabilmente a gennaio.